Cogliamo l’occasione dell’inizio dell’anno nuovo per un aggiornamento delle attività del Centro Rossi-Doria.

Icona

NEWS

  • E’ stato costituito il Comitato Direttivo del Centro Rossi-Doria, triennio 2016-2019.

Dal 4 all’11 luglio 2016 si sono svolte per via telematica le operazioni elettorali per il rinnovo del Comitato Direttivo del Centro Rossi-Doria per il triennio 2016-2019.

I componenti eletti dall’Assemblea degli Afferenti sono: Anna Carbone; Riccardo Crescenzi; Anna Giunta; Luca Salvatici.

Il componente designato dal Direttore del Dipartimento di Economia è Valeria Costantini.

Il nuovo Comitato Direttivo ha successivamente eletto Anna Giunta come direttore, Guido Fabiani presidente e designato Anna Carbone come vice-direttore.

Siamo al lavoro per dare continuità e nuovo impulso alle diverse attività e per rafforzare il buon livello di riconoscibilità e reputazione scientifica acquisito anche a livello internazionale.

Abbiamo un nuovo sito Web che vi invitiamo a visitare. Per restare aggiornati sulle nostre attività, oltre al sito web, vi invitiamo a seguire i social media del Centro: Facebook, Twitter e YouTube.

PROGETTI DI RICERCA IN CORSO

  • Firmato il Memorandum d’Intesa con il CERN per valutare costi e benefici sociali del “Future Circular Collider” (FCC)

Il Centro Rossi-Doria partecipa al team di economisti e fisici che valuteranno costi e benefici sociali del prossimo progetto CERN: il “Future Circular Collider”, con il progetto di ricerca, guidato da Anna Giunta: “Un’applicazione dell’approccio delle Catene Globali del Valore alle imprese Fornitrici di alta tecnologia del CERN”, che si propone di stimare l’impatto economico del CERN sulle proprie imprese fornitrici. Lo studio si avvale della collaborazione di Francesco Giffoni, assegnista di ricerca presso il Centro.

 

  • Studio su L’Italia e i mercati esteri: un’analisi comparata delle barriere tariffarie: il Centro Rossi-Doria per Obiettivocomune

Lo studio “L’Italia e i mercati esteri: un’analisi comparata delle barriere tariffarie” è stato commissionato al Centro Rossi-Doria dall’Associazione Obiettivocomune.

Lo studio, realizzato da Alessandro Antimiani (Commissione UE e Centro Rossi-Doria), Valeria Costantini (Università Roma Tre e Centro Rossi-Doria) e Luca Salvatici (Università Roma Tre e Centro Rossi-Doria) valuta i livelli di protezione che i diversi settori produttivi dell’economia italiana fronteggiano nei diversi mercati.

La valutazione della protezione tariffaria fronteggiata dalle esportazioni italiane sui principali mercati internazionali si basa su indici teoricamente fondati ed è messa a confronto con quella fronteggiata da altri paesi membri dell’UE. L’analisi fa uso del modello di equilibrio generale calcolabile e della banca dati del Global Trade Analysis Project (GTAP) che il Centro intende utilizzare anche in futuro per ricerche legate al commercio internazionale e alla valutazione delle politiche contro il cambiamento climatico.

La ricerca sarà presentata in un evento alla Camera dei Deputati organizzato congiuntamente dal Centro Rossi-Doria e dalla Commissione Affari Esteri del Comune di Roma Capitale. Ve ne daremo notizia

  • Studio sulla competitività dell’Italia: il Centro Rossi-Doria per la DG ECFIN della Commissione UE

Il Centro Rossi-Doria ha vinto in partnership con MET – Monitoraggio Economia Territorio, il tender “Study on Firm-Level Drivers of Export Performance and External Competitiveness in Italy” della Commissione Europea, DG Economic and Financial Affairs.

Lo studio sarà realizzato da Stefano Usai (Università di Cagliari), Emanuele Brancati (LUISS Guido Carli), Raffaele Brancati, (MET), Anna Giunta (Università Roma Tre e Centro Rossi-Doria), Lelio Iapadre (Università dell’L’Aquila), Andrea Maresca (MET), Mario Pianta (Università di Urbino “Carlo Bo”), Manuel Romagnoli (MET), Antonello Zanfei (Università di Urbino “Carlo Bo”).

L’obiettivo del servizio è quello di fornire uno studio sulla competitività internazionale delle imprese italiane.

I risultati del lavoro offriranno indicazioni utili per la ridefinizione delle raccomandazioni di policy che la Commissione europea sottoporrà al governo italiano.

Il progetto, che utilizzerà i dati dell’Indagine campionaria MET, ha sfiorato il massimo punteggio possibile nella valutazione dei criteri di merito, tecnici e metodologici.

 

PROSSIMI EVENTI

Iniziative in corso per i prossimi mesi e di cui vi daremo a breve tutte le informazioni.

  • 9 Marzo 2017: Presentazione dei libri di E. Granaglia, M. Bolzoni, Il reddito di base, Ediesse 2016; M. Franzini, M. Pianta, Quante sono, come combatterle, Laterza 2016. In collaborazione con il Dipartimento di Giurisprudenza, Università Roma Tre.
  • 28 Marzo 2017: Lezione Rossi-Doria 2017, tenuta da Giancarlo Corsetti. In collaborazione con il Dipartimento di Economia, Università Roma Tre.
  • L’Italia e i mercati esteri: un’analisi comparata delle barriere tariffarie. Presentazione dello studio commissionato da Obiettivocomune (Camera dei Deputati, data da definire).
  • Data da definire Workshop Le politiche dell’UE tra revisione di bilancio e Brexit.

FOLLOW-UP EVENTI RECENTI

Premio e Scuola Giovanni Anania 2016

Nel Luglio 2016 si è svolta la prima edizione di due iniziative in ricordo di Giovanni Anania nel primo anno dalla scomparsa.

Organizzatori: AIEAA-Associazione Italiana di Economia Agraria e Applicata,  Centro Rossi-Doria (Università Roma Tre),  Department of Agricultural and Resource Economics (Università of California, Davis) e Dipartimento di Economia, Statistica e Finanza (Università della Calabria).

Il Premio è destinato ad uno studente italiano o straniero iscritto al I o II anno di un Dottorato italiano i cui studi si rivolgano ad uno dei seguenti temi:

  • il commercio internazionale;
  • i negoziati e gli accordi relativi alla liberalizzazione dei mercati;
  • le politiche settoriali e commerciali nel settore agroalimentare.

L’uscita del prossimo bando è prevista per la primavera 2017.

  • La Scuola Estiva Giovanni Anania per dottorandi e giovani ricercatori, oggetto della costante attenzione di Giovanni nella sua attività di mentore.

La Scuola Estiva Giovanni Anania è un nuovo programma avanzato di economia applicata al campo della elaborazione e valutazione delle politiche. Integra lezioni teoriche su temi specifici con sessioni applicate e casi di studio.
La prossima edizione della Scuola si svolgerà nel 2018.