Il Centro Ricerche Economiche e Sociali Manlio Rossi-Doria si è aggiudicato il Progetto “Trade and Climate change: an energy-economic modelling approach”

/Il Centro Ricerche Economiche e Sociali Manlio Rossi-Doria si è aggiudicato il Progetto “Trade and Climate change: an energy-economic modelling approach”

Il Centro Ricerche Economiche e Sociali Manlio Rossi-Doria si è aggiudicato il Progetto “Trade and Climate change: an energy-economic modelling approach”

 

 

Il progetto di ricerca “Trade and climate change: an energy-economic modelling approach” consiste nella realizzazione di un modello computazionale dinamico di tipo CGE che tenga conto sia degli aspetti economici che ambientali associati ai potenziali scenari di politiche climatiche e commerciali che influenzeranno nel breve e nel medio termine l’Unione europea. Le attività di ricerca prevedono una prima fase di costruzione del modello e calibrazione della baseline e una seconda fase di analisi di casi di studio specifici scelti sulla base delle negoziazioni internazionali al momento dibattute in ambito europeo, con uno sguardo alle differenze multi-settoriali e multi-regionali degli impatti.

Il progetto persegue i seguenti obiettivi specifici:

– Costruire un modello dinamico recursive basato su ambiente RunDynam che include le questioni energetiche e climatiche per effettuare analisi di impatto ex-ante delle politiche;

– Valutare l’impatto del danno da cambiamento climatico sulle dinamiche economiche e commerciali per l’Unione europea e su scala globale;

– Verificare i principali canali di trasmissione degli impatti economici associati alla realizzazione di politiche di mitigazione di gas climalteranti, con specifico riferimento al funzionamento degli incentivi al progresso tecnico per le nuove tecnologie verdi in campo energetico;

– Analizzare gli effetti delle politiche climatiche e commerciali in una prospettiva di catena globale del valore;

– Fornire assistenza tecnica alla Commissione europea nella programmazione delle strategie di policy per la realizzazione del Green New Deal.

Il progetto beneficia di un finanziamento da parte della Commissione europea, DG TRADE, di durata nove mesi e vede la partecipazione di ricercatori dell’Università degli Studi Roma Tre, dell’Università degli Studi di Urbino e del centro di ricerca spagnolo INGENIO, che combina le competenze del Consiglio Nazionale della Ricerca spagnolo (CSIC) e il Politecnico di Valencia (UPV).

Gruppo di ricerca CRES: Valeria Costantini (Università Roma Tre e CRES); Ilaria Fusacchia (Università Roma Tre e CRES); Luca Salvatici (Università Roma Tre e CRES).

 

2020-01-17T11:36:42+01:00